Impresa Edile Tabò Logo Impresa Edile Tabò
 
 
normativa sulla certificazione energetica

La finanziaria 2007 e il successivo decreto attuativo del 19/02/2007, prevedono la detrazione fiscale del 55% delle spese sostenute entro il 31/12/2007 per le seguenti tipologie di intervento:

  1. riqualificazione energetica di edifici esistenti per ottenere un fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20% dei valori di legge – detrazione massima €. 100.000;
  2. edifici o parti di edifici o unità immobiliari esistenti, relativi a strutture opache verticali e orizzontali, finestre comprensive di infissi – detrazione massima €. 60.000
  3. installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici, industriali, piscine – detrazione massima €. 60.000;
  4. sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazionedetrazione massima €. 30.000.

Le spese che possono essere detratte riguardano:

  1. interventi che riducano la trasmittanza termica degli elementi costituenti l’involucro edilizio, comprensivi di opere provvisionali ed accessorie
  2. interventi che riducano la trasmittanza termica delle finestre
  3. interventi impiantistici concernenti la climatizzazione invernale e/o la produzione di acqua calda
  4. prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi, comprensive della redazione dell’attestato di certificazione energetica

        
In caso di vendita di immobili esistenti, scatta l’obbligo di presentare la certificazione energetica così come di seguito descritto:

    • da luglio 2007, per edifici con superficie maggiore di mq. 1000;
    • da luglio 2008, per interi immobili con superficie inferiore a mq. 1000;
    • da luglio 2009, per singole unità immobiliari. 
Partita IVA 01522310091 - Informativa sui cookie